Lomonte a sostegno delle cooperative sociali di Palermo: “Il Comune non paga da settembre”

Palazzo delle aquile, Palermo
Palazzo delle aquile
- Pubblicità -

Ciro Lomonte, candidato sindaco di Palermo, interviene a sostegno delle circa 140 cooperative sociali che operano a Palermo e provincia a sostegno di mamme e minori in difficoltà.

Ciro Lomonte. Siciliani Liberi
Ciro Lomonte, Siciliani Liberi. Foto Facebook

“Da ieri mattina – dichiara il candidato sindaco dei Siciliani Liberi – un centinaio di operatori hanno organizzato una protesta davanti all’assessorato alle Attività Sociali per reclamare i soldi che attendono da settembre e che ad oggi anticipano di tasca propria. Ormai è a rischio perfino l’acquisto del cibo e dei beni di prima necessità”.

- Pubblicità -

“Se tra una visione e l’altra – prosegue Lomonte – il sindaco avesse un po’ di tempo per occuparsi anche dei bisogni primari, saremmo tutti un po’ più riconoscenti”.

Sabato 20 maggio alle ore 11:00, presso Palazzo Pantelleria, in via Meli 5 a Palermo, Lomonte presenterà alla cittadinanza il programma riguardante le circoscrizioni, il decentramento e il bilancio partecipato.

“Riteniamo essenziale tanto la gestione decentrata di talune attività – spiega – quanto la possibilità che i cittadini partecipino alle decisioni amministrative. Ogni circoscrizione, e direi meglio ancora ogni quartiere, ha esigenze e necessità differenti. E nessuno le conosce meglio di chi ci vive”. Nell’occasione, saranno presentati anche tutti i candidati alle circoscrizioni.

- Pubblicità -