Gli invisibili, un film per raccontare chi è senza dimora

Le proiezioni del docufilm, prodotto e interpretato da Richard Gere, saranno a ingresso libero. Potrà essere fatta un'offerta a sostegno dell'attività di Telestrada

senzatetto

Gli invisibili. FilmUna storia “universale” per raccontare cosa significa la caduta in strada e cosa vuol dire essere senza dimora. È la storia de Gli invisibili, docufilm indipendente con Richard Gere protagonista e produttore. Martedì 14 e giovedì 16 marzo il film verrà proiettato al Centro studi laboratorio d’arte di via Caronda 316, a Catania.

È un’iniziativa organizzata dalla Federazione italiana organismi per le persone senza dimora, di cui Telestrada fa parte“, racconta Gabriella Virgillitocoordinatrice del giornale realizzato da un gruppo di persone ospiti della casa di accoglienza Locanda del Samaritano. “La Fio.Psd è la maggiore autorità in Italia per le persone senza dimora prosegue VirgillitoLa proiezione si terrà in contemporanea con le altre città in cui è presente. L’iniziativa è inserita in una campagna, Homeless zero, di cui Gere è promotore“.

Il film è stato realizzato nel 2014. “È un’idea di Richard Gere, che è anche il protagonista – racconta la coordinatrice – È la storia di un senzatetto newyorkese e ha un taglio documentaristico, perché è molto aderente alla realtà“. Quella di George, la figura interpretata da Gere, “è una storia inventata, ma è tipica“.

Le proiezioni saranno a ingresso libero e potrà essere fatta un’offerta a sostegno dell’attività di Telestrada. “I fondi serviranno per aiutare nelle spese di gestione di un furgoncino-libreria itinerante – dice Gabriella Virgillito – È un progetto di riabilitazione al lavoro che abbiamo realizzato a Catania“. Sono rimasti a disposizione posti per il 14 alle 17; è necessaria la prenotazione al numero 347 700 6244.