Catania, l’allarme del comitato Murri: “Palazzo via Cronato pericolo per l’intero quartiere”

“Una grossa incognita ed una enorme incompiuta che diventa un serio pericolo per l’incolumità di centinaia di famiglie”. Non usa mezzi termini Vincenzo Parisi, presidente del Comitato Romolo Murri, per descrivere l’immobile abbandonato di via Cronato a Catania.

“Qui, a pochi passi dal viale Mario Rapisardi, questa struttura aspetta ancora una sentenza definitiva per un processo cominciato oltre mezzo secolo fa – scrive Parisi in una nota –  Il destino incerto per un cantiere avviato agli inizi degli anni ’60 e che doveva portare alla realizzazione di decine di appartamenti. Chiediamo a che punto è arrivato l’iter burocratico che dovrebbe segnare il destino di questa enorme opera e quanto ancora dovranno aspettare i residenti della abitazioni circostanti prima di vedere la fine di un degrado che dura da troppo tempo”.

“Perché dopo oltre cinquant’anni l’edificio resta ancora in queste condizioni? – prosegue la nota – Dopo tutto questo tempo si sarebbe esaurita anche la pazienza dei santi, figuriamoci quella di normali cittadini. Che si tratti di riqualificarlo e di abbatterlo, per fare un collegamento tra via Cronato e via Curia, qualsiasi soluzione raccoglierebbe l’appoggio dei residenti della zona. Abitanti stanchi di dover convivere a pochi passi con una simile mostruosità che rappresenta un pericolo per l’incolumità della gente”.

“Cosa succederebbe,infatti, in caso di calamità naturale? – conclude il presidente del Comitato Romolo Murri – Non dimentichiamoci che questa struttura è abbandonata al suo destino da decenni. Anni di intemperie senza mai nessun intervento strutturale. A questo bisogna aggiungere che la parte ovest di via Cronato è senza vie di fuga. Un quadro allarmante che sottoporremo presto all’attenzione dell’amministrazione comunale”.