Catania, ruba portafogli e tenta di imbarcarsi per la Germania: denunciato 70enne tedesco

aereo etna aeroporto

CATANIA – La mattina del decorso 26 febbraio, agenti della Polizia di Stato – Polizia di Frontiera in servizio presso l’aerostazione di Catania hanno denunciato per furto aggravato un cittadino tedesco che, poco prima, aveva rubato un portafogli a un passeggero che si era sottoposto ai controlli di sicurezza. Raccolta la denuncia di furto, i poliziotti hanno esaminato le registrazioni del sistema di videosorveglianza, riuscendo così a individuare l’autore del furto in un passeggero dall’apparente età di circa 70/75 anni, il quale sottoposto anch’esso ai controlli di sicurezza, si era accorto del portafogli, riuscendo abilmente ad impossessarsene ed a celarlo nella propria tracolla.

L’autore del furto, sempre a mezzo delle telecamere, è stato seguito durante i suoi spostamenti in sala partenze, per poi imbarcarsi su un volo diretto a Francoforte.

Immediatamente, gli agenti di Polizia sono riusciti a rintracciarlo a bordo di tale aeromobile: una volta sbarcato e accompagnato presso l’Ufficio di Polizia, è stato sottoposto a perquisizione personale, durante la quale è stato trovato in possesso della somma di 115.00 euro, di una moneta USA e di un gettone per macchinette di sale giochi, tutto quanto era stato denunciato dalla vittima del furto.

Malgrado la perquisizione avesse dato esito positivo, il tedesco L. L. non è stato trovato in possesso del portafogli con i documenti e le carte di credito rubate, presumibilmente perché era riuscito già a disfarsene all’interno della toilette, dove era stato visto entrare e dove effettuato una breve sosta.

Immediatamente, è stata effettuata una veloce ricognizione all’interno di tale toilette dov’è stato trovato il portafogli rubato, con all’interno ancora i documenti e le carte di credito della vittima.

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, che si è felicitato per il solerte e decisivo intervento della Polizia di Stato.