Fontanarossa, furto ai controlli di sicurezza: denunciato dipendente aeroportuale

Aeroporto di Catania

CATANIA – Lo scorso 13 ottobre la Polizia di Stato ha deferito in stato di libertà V.S.G. 52enne, dipendente aeroportuale, per il reato di furto aggravato.

Un passeggero diretto a Ginevra, durante i controlli di sicurezza sulla persona e sul bagaglio al fine di accedere alla sala imbarchi dell’aerostazione di Catania, subiva il furto di un portafoglio contenente la somma di euro Millecento/00.

Una volta a conoscenza del furto, l’uomo ha subito presentato denuncia di furto presso gli uffici della Polizia di Frontiera presenti in Aerostazione che, tramite la visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza di cui l’aeroporto è dotato, riusciva ad individuare l’autore del reato, ovvero un dipendente aeroportuale.

Nell’immediatezza gli operatori di Polizia riuscivano a rintracciare l’autore del furto al quale veniva chiesta la restituzione del portafoglio ed il relativo contenuto, ma questi, pensando di farla franca, negava in modo assoluto ogni addebito.

La conseguente perquisizione personale effettuata sull’operaio ha consentito, malgrado l’uomo si fosse già disfatto del portafoglio,di rinvenire la somma in denaro contenuta all’interno del portafoglio.

L’operaio, realizzando ormai di essere stato smascherato, successivamente indicava il posto dove aveva buttato il portadocumenti.

Pertanto il dipendente veniva deferito all’locale A.G. e la refurtiva restituita alla vittima.