Vandalizzano il centro storico di Vittoria, denunciati due giovani

VITTORIA (RG) – Avevano messo a ferro e fuoco l’isola pedonale di via Cavour. Avevano provocato danneggiamenti, rovinando la scalinata di marmo posta all’ingresso dell’edificio che ospita la scuola Giovanni XXIII. Non contenti, avevano spezzato alcuni rami del verde pubblico. Distruttiva e senza giustificazione alcuna l’azione di alcuni vandali che, nei giorni scorsi a Vittoria, in pieno centro abitato, avevano portato a compimento la loro azione esecrabile da ogni punto di vista noncuranti dei beni pubblici che avevano attorno. I servizi mirati di prevenzione e controllo del territorio portati avanti dalla Questura di Ragusa hanno però fornito immediati risultati. L’episodio è accaduto nel pomeriggio di venerdì scorso e già oggi due giovani sono stati denunciati. L’accusa di cui dovranno rispondere è danneggiamento aggravato.

 

Tutto è cominciato grazie alla segnalazione da parte di un attento cittadino che denunciava come dei giovani stavano compiendo degli atti di vandalismo all’interno dell’isola pedonale di via Cavour. Le volanti sono intervenute tempestivamente sul posto sorprendendo dei soggetti che avevano appena danneggiato la scalinata di marmo posta in uno degli ingressi dell’edificio ed avevano altresì preso di mira degli alberi. Nello specifico all’arrivo degli agenti due ragazzi venivano prontamente bloccati ed identificati, mentre altri, alla vista della pattuglia, riuscivano a darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce. I due soggetti identificati, già noti alle forze dell’ordine, venivano pertanto denunciati a piede libero per il reato di danneggiamento aggravato. Sono in corso accertamenti per addivenire all’identificazione degli eventuali complici.

 

“La polizia di Stato ancora una volta ha individuato gli autori di un biasimevole reato, grazie alla segnalazione tempestiva di un onesto cittadino – è spiegato dalla Questura di Ragusa – si vuole sottolineare l’importanza della sicurezza partecipata, ovvero il contributo fornito da tutti i cittadini alla polizia nel segnalare subito i fatti reato”.

 

Interviene pure il sindaco Giovanni Moscato. “I controlli costanti delle forze dell’ordine e della polizia municipale in quella zona – dice il primo cittadino – unita alla collaborazione dei vittoriesi  che con grande senso civico segnalano gli episodi che possono destare allarme, cominciano a dare i primi frutti. Le istituzioni sono presenti e presto lo saranno ancora di più, con il trasferimento del comando di polizia municipale in via Cavour. Chi pensa di poter violare la legge e di mettere a repentaglio la sicurezza dei residenti sappia che non resterà impunito”.