Vittoria, “medium” e avvocato truffano 500mila euro a un anziano

Sotto accusa una coppia. Lui avvocato e lei sedicente maga, i due avrebbe costretto un uomo a consegnare loro contanti e quattro appartamenti

Candele
Foto di ND Strupler CC license

Avrebbero convinto un anziano originario di Vittoria di essere in contatto con i morti. Organizzando delle pseudo sedute spiritiche, lo avrebbero convinto a dilapidare un patrimonio di 500mila euro tra contanti e quattro appartamenti nella zona marittima di Scoglitti. Una coppia di Ragusa – M.R. e S.G. – è accusata di circonvenzione di incapace e truffa.

Sotto accusa un avvocato che in passato era stato denunciato per irregolarità fiscali; il professionista avrebbe agito in collaborazione con la donna, che si spacciava per medium. La vittima, dopo anni di pressioni, si è reso conto di essere stato raggirato e si è sfogato con un parente che ha allertato le forze dell’ordine. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di finanza vittoriese.

I due sarebbero avrebbero fatto credere di agire seguendo la volontà dei parenti defunti dell’anziano. Durante una perquisizione, nello studio del legale sono stati trovati decine di fogli scritti a mano con le indicazioni su come e a chi regalare soldi e immobili provenienti dall’aldilà, secondo quanto fatto credere all’uomo reso psicologicamente fragile dall’età e dai lutti.