Vittoria, spara e ferisce due persone dopo una lite per futili motivi: fermato 27enne

volante polizia

VITTORIA – Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ragusa ha convalidato, su richiesta del P.M. dott. Santo Fornasier, il fermo di indiziato di delitto eseguito in data 11 gennaio u.s. dalla Polizia – Squadra Mobile e Commissariato di P.S. di Vittoria – nei confronti di I. G., di anni 27, con precedenti di polizia per omicidio e detenzione abusiva di armi.

La misura pre-cautelare era scaturita dai gravi indizi di colpevolezza emersi a carico della persona fermata, nel contesto delle indagini immediatamente avviate dopo la segnalazione pervenuta presso la Sala operativa della Questura di Ragusa, relativa all’esplosione di colpi di arma da fuoco nella centralissima Piazza del Popolo di Vittoria.

Le indagini avviate senza soluzione di continuità permettevano di appurare che il soggetto fermato dalla Polizia, dopo una lite per futili motivi all’interno di un locale, aveva esploso con una pistola ad alta potenzialità offensiva, ad altezza uomo ed in direzione di parti vitali, un colpo di arma da fuoco che per mero caso fortuito attingeva la vittima al braccio e, di rimbalzo, un’altra persona al piede.

Il soggetto fermato, che nelle fasi immediatamente successive all’evento si era dato a precipitosa fuga per tutta la notte, veniva bloccato, nelle prime ore della mattina successiva, all’interno della sua abitazione, ove nel frattempo si era barricato.