Il Centro studi sui rischi lancia raccolta fondi per potenziare la terapia intensiva a Catania

Immagine di repertorio

CATANIA – Il Centro di documentazione, ricerca e studi sulla cultura dei rischi di Catania, presieduto da Antonio Pogliese, ha lanciato una operazione di raccolta fondi per il potenziamento delle strutture di terapia intensiva degli ospedali cittadini.

In questo momento di grande difficoltà, con l’emergenza Covid-19 che si pone quale pagina fra le più drammatiche della storia repubblicana, serve che la società civile catanese faccia uno sforzo di condivisione. L’obiettivo del Centro studi è riuscire ad implementare, grazie alle sottoscrizioni, l’offerta di presidi medici, da parte della rete ospedaliera della città, per il contrasto all’emergenza citata.

L’intera operazione sarà monitorata da un comitato di garanzia, costituito dai componenti del Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori.

Sarà possibile donare tramite bonifico bancario al c/c intestato presso il Credem di Catania, codice iban IT69Z0303216912010000001778, oppure tramite PayPal, utilizzando l’indirizzo di posta elettronica centrorischicatania@gmail.com.