Madre costretta a denunciare il figlio violento che accoltella un operaio intervenuto in difesa della donna

PALAGONIA (CT) – I Carabinieri della Stazione di Palagonia hanno denunciato un 17enne del luogo, per lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

In particolare la donna, una 55enne del luogo, madre di un ragazzo “difficile” già arrestato per droga e finito ai domiciliari in una comunità, dalla quale era uscito da qualche mese, è stata costretta a malincuore a sporgere denuncia nei confronti del proprio figlio che, con le sue continue e pressanti richieste di denaro, le aveva reso la vita impossibile. 

L’epilogo di una serie di aspri dissidi è avvenuto allorché il giovane, all’ennesima richiesta di denaro, si era scagliato contro la donna provocando la reazione di un operaio 38enne che stava effettuando alcuni lavori di riparazione all’interno della stessa abitazione. 

L’uomo pertanto, intervenendo in favore della proprietaria ha affrontato il giovane che, per tutta risposta, ha brandito un grosso coltello di 26 cm. con il quale  ha colpito il rivale che, nel tentativo di parare i colpi, ha riportato ferite lacero contuse all’avambraccio destro poi giudicate dai sanitari guaribili in 7 gg.