La gente non stanno bene, il tour in Sicilia

Inizia il nuovo itinerario dedicato alla presentazione del primo libro dell’avvocato catanese Mattia Iachino Serpotta

SICILIA – La follia dei singoli può salvare il mondo dalla noia e dalla banalità collettiva.
Dopo il successo ottenuto con oltre 2.000 copie vendute nella sola città di Catania, inizia il tour regionale di presentazione del nuovo libro dello scrittore e avvocato catanese Mattia Iachino Serpotta. “La gente non stanno bene” pubblicato da Carthago edizioni, racconta storie di piccoli e grandi disagi umani, dagli ossessivo – compulsivi, ai complottisti, per passare ai paranoici, renitenti alla relazione sentimentale, analfabeti, animalisti anaffettivi, assetati del consenso popolare. Ridere e riflettere allo stesso tempo leggendo 43 racconti inediti dove lo scrittore catanese mette in luce, con sagacia e ironia, i vari aspetti della natura umana. Sul filo del paradosso Mattia Iachino Serpotta descrive pagine di vita nella sua dimensione quotidiana: «Sono sempre stato affascinato dalla follia delle persone. In questi racconti cerco di esorcizzare ansie, paure, anomalie caratteriali o di comportamento dei nostri tempi» afferma lo scrittore con un grande successo anche sui social dove da anni gestisce il suo blog www.mattiaserpotta.it

Le pagine Facebook e Instagram “la gente non stanno bene” hanno già collezionato centinaia di scatti di lettori affezionati dando seguito a una vera e propria challenge estiva nelle spiagge di tutta l’isola. 
La barca di salvataggio utilizzata nella copertina diventa così metafora della vita, perché come afferma lo scrittore: «nessuno si salva da solo». 

Il tour di presentazione del libro prevede diverse tappe nelle più importanti città siciliane, un viaggio culturale e antropologico dove a vincere sarà sempre il sorriso.