Il senatore Francesco Giacobbe su turismo e promozione del “brand italia”

FRANCESCO-GIACOBBE-ITALIANI-ESTERO-CONNAZIONALI-AUSTRALIA-VACCINO-ANTI-COVID

Si è svolta oggi presso le Commissioni industria, commercio e turismo di Camera e Senato l’audizione del Ministro del Turismo sulle linee programmatiche del suo Dicastero.

“La crisi che sta vivendo il settore del turismo nell’ultimo anno è sicuramente il tema di oggi” – ha dichiarato il senatore Francesco Giacobbe – “salvare innanzitutto le strutture esistenti che ad oggi non mollano, salvaguardare attraverso gli ammortizzatori sociali i dipendenti delle strutture, aiutare l’indotto, queste le priorità” – ha continuato il Senatore -.

Altro punto toccato durante il suo intervento è stato la promozione del brand Italia in una ottica integrata. Deve essere un processo interdisciplinare che coinvolge non solo il ministero del turismo; deve includere la promozione della lingua e cultura italiana all’estero, deve essere esportazione di stili di vita all’italiana. Già oggi oltre 70 milioni di persone di origine italiana concorrono allo sviluppo del brand Italia nel mondo. Questa la base su cui partire. In chiusura il senatore ha voluto, ancora una volta, sottolineare l’importanza del turismo di ritorno “C’è una grande fame di Italia nel Mondo, c’è voglia da parte dei nostri giovani di andare a riscoprire i luoghi di origine dei loro genitori o nonni, dobbiamo aiutarli a raggiungere i borghi e i piccoli centri attraverso lo sviluppo di infrastrutture”.

Nella sua replica il Ministro ha ribadito che sarà di fondamentale importanza l’approccio interdisciplinare per la promozione dell’Italia nel Mondo e che ci saranno occasioni future per potere agire insieme.