Come cancellarsi, veramente, dai social

E’ una delle domande più ricercate in rete: è possibile cancellarsi dai social definitivamente?

Sembrerebbe di si, vediamo come:

Facebook vi consente la cancellazione dal social network a tempo indeterminato, ma archiviando i dati sul server, in caso si voglia ritornare online.

Farlo è sempicissimo: aprite il menu a tendina in alto a destra e cliccate su “Impostazioni”. Poi”Gestisci account”, ultima voce in basso e cliccate su “modifica”.

Nella finestra di testo in fondo si trova l’opzione “disattiva l’account”.

Potete anche richiedere a Facebook di cancellare definitivamente l’account a questo link. Nessuno potrà consultare i dati e nemmeno recuperarli. 

Per Twitter basta cliccare su questo link e scendere fino in fondo, trovate l’opzione “disattiva l’account”, la selezionate e avviate il processo.

Twitter tiene i dati in memoria per 30 giorni, o 12 mesi se si ha un profilo verificato.

Entro questi termini si è ancora in tempo per recuperare l’account, vecchi tweet e follower. 

Su Instagram funziona come Facebook: è possibile disattivare a tempo indeterminato l’account o cancellarlo permanentemente. Selezionate “modifica account” e poi “disabilita temporaneamente il mio account” nel menù in alto. Anche qui, come su Facebook, vi sarà richiesto di scegliere una motivazione tra una serie di opzioni possibili e poi tutto sarà rimosso, ma per effettuare una cancellazione definitiva cliccate su questo link.

Per il baby-social Snapchat basta cliccare su questo link,  fare il login e poi di inserire username e password.

Snapchat è molto semplice e poco sofisticato. A questo punto potete selezionare “continua” e il vostro account sparirà, restando comunque per 30 giorni fruibile in cui potete decidere di riattivarlo, poi non sarà più raggiungibile.