Catania, Jefferson sui social: “Grazie a tutti per l’accoglienza, ho avuto l’onore di rappresentare questa maglia”

Una stagione indimenticabile per il Catania di Giovanni Ferraro che al primo tentativo ha vinto il girone I di Serie D. Un contributo determinante per la vittoria del campionato lo ha dato senza dubbio l’attaccante brasiliano Jefferson che con 8 reti ha trascinato i rossazzurri. L’ultima l’ha messa a segno nella vittoria per 4-1 a Caltanissetta contro il Canicattì, match valido per l’aritmetica promozione in Lega Pro degli etnei. Nei propri canali social l’ex Latina ha lasciato un messaggio di ringraziamento verso la società in attesa di comprendere quale sarà il futuro del numero 79.

Catania, Jefferson: “Ringrazio Laneri e Grella per avermi portato qui. Questa esperienza è stata così cco micciu”

Nei suoi profili Instagram e Facebook Jefferson Andrade Siqueira ha lasciato un messaggio rivolto ai tifosi del Catania: “Eccoci un’altra annata è arrivata alla fine. – scrive l’attaccante rossazurro – Voglio ringraziare ogni persona che ha fatto parte di questo viaggio. In primis direttore Laneri e il vice presidente Grella, perché sono stati loro a portarmi qui. E con questo ho avuto l’onore di rappresentare Catania e suoi colori! Voglio ringraziare i miei compagni, staff tecnico, staff sanitario, Peppe Motta e i nostri dirigenti e tutti i componenti che lavorano dietro le quinte per il calcio Catania.”

Infine Jefferson conclude salutando i tifosi rossazzurri, legati moltissimo all’attaccante brasiliano che in questi mesi ha mostrato grande voglia : “Con questo voglio ringraziare tutti i Catanesi per la splendida accoglienza e affetto dimostrato nei miei confronti. Grazie veramente di cuore a tutti. Per finire, a prescindere se rimarrò o meno l’anno prossimo, la cittadinanza catanese la voglio lo stesso! Questa esperienza è stata così cco micciu. INTANTO GRAZIE CATANIA. PATTENU I CAVADDI”. Un messaggio quindi di ringraziamento verso il Catania come club e società e i suoi sostenitori, in attesa di capire quale sarà il futuro dell’attaccante rossazzurro.