Catania, si valuta l’esonero di Tabbiani: Maran in pole per la panchina

Ore calde in casa Catania F.C. dopo la brutta sconfitta subita al “Viviani” contro il Potenza. Il Vicepresidente Grella aveva delineato una deadline dopo la gara di oggi. O si cambia o si muore. A ballare ora è la panchina di Luca Tabbiani che, secondo Lacasadic.com di Gianluca Di Marzio, potrebbe saltare nelle prossime ore. Squadra contestata dai tifosi presenti nel capoluogo lucano.

Ore di riflessione in casa Catania: Tabbiani verso l’esonero, ci sono 4 nomi in pole per sostituirlo

Il Vicepresidente e Amministratore Delegato del Catania F.C. Vincenzo Grella lo aveva detto. O si cambia o si muore. Serviva una sterzata che non è arrivata. I rossazzurri perdono 1-0 a Potenza senza mai creare occasioni pericolose verso lo specchio della porta difesa da Gasparini. Una sconfitta che fa rumore per gli esiti che potrebbero derivarne. Infatti, la panchina di Luca Tabbiani potrebbe saltare nelle prossime ore secondo quanto riportato da Lacasadic.com di Gianluca Di Marzio.

Un cambio di guida tecnica che serve a dare una sterzata per cercare di smuovere il campionato dei siciliani. Sempre secondo Di Marzio la dirigenza etnea ha contattato ben quattro papabili sostituti di Tabbiani. Il primo nome è quello di Rolando Maran, l’allenatore che ha guidato la squadra etnea all’ottavo posto in Serie A nel 2012/13. Al momento l’ex Cagliari ha rifiutato anche la Ternana in Serie B.

Oltre a Maran, ci sono anche Silvio Baldini, Alfredo Aglietti e Ivan Javorcic nella lista. E’ stato fatto un sondaggio anche per Leonardo Semplici, ma l’ex Spal ha rifiutato perché aspetta chiamate da categorie superiori. Per adesso però è tutto sospeso finché non arriva un comunicato ufficiale della società rossazzurra. Si attendono sviluppi.