Catania-Trapani 2-1: vittoria in rimonta e di rabbia della squadra di Ferraro

Il Catania di Giovanni Ferraro chiude trionfalmente il suo 2022 battendo il Trapani per 2-1 in un freddo mercoledì di fine dicembre. I gol di Marco Palermo al 49′ e Giuseppe Rizzo al 52′ ribaltano il vantaggio granata di Kosovan su rigore al 31′ del primo tempo. Sempre nella prima frazione episodio dubbio su un presunto gol fantasma di Jefferson che l’arbitro Di Piana non convalida.

Il Catania vince e mantiene il +10 su Lamezia e Locri

Una vittoria di grinta e di rabbia quella del Catania che ribalta il derby contro il Trapani per 2-1. Dopo la sconfitta contro la Polisportiva Santa Maria Cilento, è arrivata la tanto attesa reazione della squadra rossazzurra, che in campo nel secondo tempo ha rimontato il gol su rigore di Kosovan al 31′. A risolvere la partita è il centrocampo di Ferraro, Marco Palermo e Giuseppe Rizzo, non a caso tra i migliori in campo. Episodio dubbio al 43′ del primo tempo, con un gol non convalidato a Jefferson e con la palla che sembrerebbe aver varcato totalmente la linea di porta. Vibranti le proteste del pubblico etneo e della squadra con il direttore di gara Di Piana.

Commovente ad inizio partita i cori e gli striscioni dedicati a Sinisa Mihajlovic, l’ex allenatore del Catania recentemente scomparso a causa di un brutto male. I tifosi catanesi lo ricordano con grande affetto per la miracolosa salvezza del 2009-10 portando la squadra dall’ultimo posto in Serie A al tredicesimo con il record di punti. Inoltre, le due tifoserie sono gemellate e non sono mancati striscioni di saluto e rispetto.

Catania-Trapani 2-1: formazioni e pagelle

CATANIA (4-3-3): Bethers 6; Rapisarda 6 (Ferrara s.v. dal 87′), Castellini 6, Lorenzini 6,5, Lubishtani 6; Rizzo 7, Lodi 6,5 (Di Grazia s.v. dal 76′), Palermo 7; Sarno 6 (Russotto 6 dal 61′), Jefferson 6 (De Luca 6 dal 44′), Forchignone 6 (Chiarella 6 dal 53′). A disposizione: Groaz, Pedicone, Giovinco, Privitera. Allenatore: Giovanni Ferraro 6,5

TRAPANI (3-5-2): Summa 6; Carboni 6, De Pace 5,5, Gonzalez 5,5; Pipitone 6, Cangemi 6 (Catania dal 70′), Marigosu (Santapaola dal 76′), Kosovan 6, Romano 5,5; Mascari 5,5, Musso 5,5. A disposizione: Di Maggio, Cellamare, Galletti, Scuderi, Mangiameli, Ngyir, Oddo. Allenatore: Alessandro Monticciolo 6

ARBITRO: Felipe Salvatore Di Piana della sezione di Catanzaro

ASSISTENTI: Luca Granata della sezione di Viterbo & Fabrizio Crozza della sezione di Paola

MARCATORI: Kosovan 31′; Palermo 49′; Rizzo 52′

AMMONITI: De Pace (Trapani), Forchignone (Catania), Marigusu (Trapani), Palermo (Catania), Lorenzini (Catania), Gonzalez (Trapani)

ESPULSI: –

Inaugurato il nuovo sito del Catania SSD

Poco prima della partita con il Trapani, il Catania ha presentato in conferenza stampa il nuovo sito ufficiale (www.cataniassd.com). Presenti il Direttore Generale della società rossazzurra Luca Carra, il Vicepresidente Vincenzo Grella e Dario Privitera di “Flazio”.

L’esattezza della comunicazione societaria – dice Grella – presuppone un riferimento fondamentale: il sito, che deve veicolare le informazioni più importanti e certe relative delle nostre attività. Il progresso in questa cruciale area si realizza in una prima fase entro il 2022, considerando anche il buon debutto debutto delle pagine ufficiali sui social, ma certamente non si esaurisce. Noi, infatti, precediamo consapevoli del nostro dovere quotidiano di crescita, per essere costantemente all’altezza del concetto di costante sviluppo che il Presidente Rosario Pelligra mette al centro dei programmi di tutte le aziende del gruppo e in tutti i comparti”.